Trame: Richiesta di dimissioni del Rettore di Tor Vergata Novelli

L’Associazione Trasparenza e Merito chiede le dimissioni immediate del Rettore di Tor Vergata, Giuseppe Novelli, nonché del Pro Rettore Vicario, Claudio Franchini, e del Direttore Generale, Giuseppe Colpani.


Siamo giunti all’assurdo, abbiamo superato il paradossale.

Invitiamo tutti a leggere l’interrogazione parlamentare n. 4-00411, presentata in data 25 luglio u.s. da quarantuno senatori della Repubblica: http://www.senato.it/japp/bgt/showdoc/showText?tipodoc=Sindisp&leg=18&id=1069721.

È stato attivato, nei confronti di Giuliano Grüner (nostro associato fondatore), nel mese di aprile u.s., e quindi fuori tempo massimo di due anni, quello stesso identico procedimento disciplinare che – nella richiesta di rinvio a giudizio formulata in data 25 maggio 2017 dal p.m. Mario Palazzi nei confronti del Rettore Giuseppe Novelli, imputato per tentata concussione ai danni di Grüner e per istigazione alla corruzione ai danni di Pierpaolo Sileri (con udienza preliminare fissata, dopo tre rinvii, al 10 dicembre p.v.) – il Magnifico, nei primi mesi dell’anno 2016, avrebbe utilizzato come strumento di minaccia nei confronti di Grüner, nel malriuscito tentativo di costringerlo a rinunciare al ricorso contro la chiamata come professore associato di Marco Macchia, allievo diretto del Pro Rettore Vicario, Claudio Franchini (ricorso, peraltro, vinto da Grüner in appello cautelare con la significativa ordinanza del Consiglio di Stato, Sezione VI, 1° febbraio 2018, n. 428, e con udienza definitiva fissata per il 19 novembre 2018). Questo procedimento disciplinare, a seguito di copiose controdeduzioni scritte presentate da Grüner, è stato archiviato per una sorta di “insufficienza di prove”.

Ma l’aspetto ancor più sconcertante è che nei confronti del Rettore Giuseppe Novelli, per contro, non è mai stato attivato alcun procedimento disciplinare da parte dell’Ateneo, ancorché, per legge, essendo Egli imputato di reati gravi contro la pubblica amministrazione, l’attivazione del procedimento disciplinare sia obbligatoria (la Procura della Repubblica ha trasmesso la richiesta di rinvio a giudizio nei confronti del Rettore al Direttore Generale Giuseppe Colpani).

Leggendo con attenzione l’interrogazione parlamentare, emerge uno scenario inquietante: per avviare “a tutti i costi” questo “postumo” procedimento disciplinare nei confronti di Grüner, sarebbe stato modificato il regolamento di Ateneo sui procedimenti disciplinari, sarebbero stati redatti atti amministrativi che riportano fatti non corrispondenti al vero, ecc.

Il materiale fornito da Grüner ai Senatori per il testo dell’interrogazione parlamentare, vagliato dal sindacato ispettivo del Senato della Repubblica, appare incontrovertibile. Se del caso, Grüner stesso, che ha denunciato il tutto presso la Procura della Repubblica di Roma, è pronto a renderlo disponibile sul sito web www.trasparenzaemerito.org.


L’Associazione Trasparenza e Merito, considerando questa vicenda come un atto gravissimo, giacché ritorsivo e intimidatorio nei confronti di Grüner, chiede – con la doverosa astensione di quest’ultimo e di Pierpaolo Sileri, in quanto persone direttamente coinvolte – le dimissioni immediate del Rettore Giuseppe Novelli, del Pro Rettore Vicario Claudio Franchini e del Direttore Generale Giuseppe Colpani.

Del tutto indipendentemente e a prescindere, infatti, da quelli che saranno gli esiti dei procedimenti giudiziari, la vicenda stessa risulta intollerabile e ripugnante sul piano dell’etica pubblica, tanto più perché è avvenuta presso l’Università, che dovrebbe rappresentare una comunità di studiosi e di allievi, dediti alla ricerca scientifica e alla libera trasmissione del sapere, volta alla formazione superiore delle persone.


Leggi il testo integrale dell'interrogazione parlamentare



DONA A QUESTO IBAN

IT24C0760117000001041583947

Effettua una donazione all'associazione tramite bonifico online o cartaceo utilizzando l'IBAN fornito.

Grazie per il supporto!

CONTATTACI
arrow&v
Carica file in formato JPG

MAIL - trasparenzaemerito@gmail.com

EMAIL PEC - trasparenzaemerito@pcert.postecert.it

Via Dandolo 19/A Roma (Trastevere)

Codice Fiscale: 97965470582. 
 

IBAN - IT24C0760117000001041583947

(BancoPosta - Poste Italiane)