Grande vittoria di Tra-Me e della sua iscritta Bartolomei: incarico conferito ancora prima del Tar

Ne avevamo parlato giorni fa ed era stato pubblicato di recente, dopo il nostro comunicato, anche un articolo su "Palermo Today": la dottoressa Francesca Bartolomei, iscritta della prima ora a "Trasparenza e merito", seguita in modo impeccabile dall'avvocato Giuseppe Cavallaro, aveva ottenuto, dopo un ricorso e alcune denunce, la delibera del Direttore Generale dell'Azienda ospedaliera "Ospedale Riuniti Villa Sofia- Cervello" di Palermo, che aveva annullato gli atti della procedura di concorso per un posto di collaborazione coordinata e continuativa come psicologa in ambito medico a supporto delle fragilità nel materno infantile. Ebbene, ancora prima che sia giunto l'esito del ricorso e la sentenza del Tar, oggi il direttore UOC dell'azienda ospedaliera le ha CONFERITO L'INCARICO.

Come si può leggere nella delibera indirizzata a Francesca, che ci permettiamo di pubblicare e rendere nota ai nostri iscritti, con grande soddisfazione:


"A tutti gli effetti si notifica che, con deliberazione n. 250 del 18 giugno 2019, Le è stato conferito l'incarico di Psicologo con una specifica alta formazione acquisita presso università e/o enti di formazione accreditati, nell'area della disabilità e dei disturbi dell'apprendimento e con esperienza nel supporto alle fragilità dello sviluppo in bambini e adolescenti con patologie croniche e/o disabilità, con contratto di collaborazione coordinata e continuativa, per lo svolgimento delle attività nell'ambito del progetto PSN 2015 "modelli di gestione integrata a supporto delle cronicità/fragilità nel materno infantile", con tutti i diritti e doveri connessi all'incarico (...)".


Siamo orgogliosi e lieti di iniziare a comunicare, dopo mesi di battaglie, di ricorsi, di denunce e di sentenze di accoglimento, anche le prime importanti ottime notizie di conferimento di incarichi, di reintegri, di vittorie dei nostri iscritti.

Ricorderete certamente le vicende delle nostre associate e iscritte Anna Maria Monteverdi, di Monica Lazzarin, di Agnese Rapposelli. Adesso si aggiunge anche quella della "nostra" Francesca. E speriamo che, d'ora innanzi, anche con una maggiore attenzione da parte della autorità preposte, si possa lavorare tutti insieme in direzione della legalità, della giustizia, della trasparenza e del merito nel reclutamento all'università e nei policlinici, ma più in generale - speriamo sia di buon auspicio, come segnale e monito - nella pubblica amministrazione.

Un tempo a chi denunciava, visti i costi, i tempi e l'impossibilità di ottenere un risultato concreto, si diceva: ma chi te lo ha fatto fare? Oggi, grazie anche alla nostra azione di martellamento e di informazione, si può dire l'esatto contrario: solo denunciando le irregolarità si può ottenere giustizia, si può raggiungere il posto che si merita, si può avere il risarcimento del danno e insieme si può anche riuscire a cambiare questo sistema di reclutamento malato.


Leggi la delibera di conferimento dell'incarico da parte dell'azienda ospedaliera alla dott.ssa Bartolomei datata 20 giugno 2019

Leggi l'articolo pubblicato su "Palermo Today" del 4 giugno 2019




DONA A QUESTO IBAN

IT24C0760117000001041583947

Effettua una donazione all'associazione tramite bonifico online o cartaceo utilizzando l'IBAN fornito.

Grazie per il supporto!

CONTATTACI
arrow&v
Carica file in formato JPG

MAIL - trasparenzaemerito@gmail.com

EMAIL PEC - trasparenzaemerito@pcert.postecert.it

Via Dandolo 19/A Roma (Trastevere)

Codice Fiscale: 97965470582. 
 

IBAN - IT24C0760117000001041583947

(BancoPosta - Poste Italiane)