Assenteismo alla D'Annunzio. "Mai a lezione per 3 anni". Diceva di stare in ateneo ma era a Roma

L'articolo sul "Centro" di Chieti.

Mai a lezione per 3 anni. Diceva di stare in ateneo ma era a Roma e Padova. Proprio come quella docente che anziché essere in commissione di concorso all’ateneo di Catania era a fare shopping in centro. Tanto poi i verbali erano già scritti e li inviavano in via telematica.

Il soggetto in questione, docente di medicina fisica e riabilitativa, ha eluso i propri obblighi di docente, disinteressandosi del tutto degli studenti. Aveva sette "culturi della materia" che lavoravano al suo posto. La denuncia è partita proprio da 29 studenti “esasperati”. Così scrivono gli inquirenti. E’ accaduto all’università di Chieti ma accade in tanti altri atenei d’Italia.

Sarebbero questi i protagonisti della cultura, della scienza, quelli che dovrebbero insegnare l’educazione ai giovani?

Gente privilegiata, pagata profumatamente, che si assenta dal lavoro illegittimamente mentre ci sono cittadini che perdono il lavoro…cittadini che farebbero qualsiasi cosa pur di poter trovare un lavoro.

E’ questo l’esempio che si dà alle nuove generazioni?


Leggi l'articolo su "Il Centro" del 2 luglio 2021