Intervista a Radio24 - Mattino: Mala università, il "sistema" di potere

Il caso giudiziario che vede coinvolto il professor Massimo Galli riporta il dibattito pubblico sul tema dei concorsi universitari truccati e sulle "falle" nel sistema, denunciate perfino dalla ministra Messa, di un reclutamento che dovrebbe servire per fare emergere i più meritevoli. Alla trasmissione radiofonica "24 Mattino - Interviste", curata e condotta da Simone Spetia su Radio24 se ne parla con Giambattista Scirè, storico, saggista e presidente di Trasparenza e Merito. L'università che vogliamo.

Partendo dalle gravi e continue inchieste sugli atenei (l'ultima quella di Milano) si parla del disastro accademico che provoca danni enormi (di natura sociale, culturale ed economica) ai cittadini del nostro Paese. Durante la piacevole e stimolante conversazione con il giornalista Scirè illustra i meccanismi perversi di un sistema di potere diffuso e ramificato come quello della Mala università (raccontato nel libro edito da Chiarelettere) e, vista la recente chiara dichiarazione di impotenza da parte della ministra Messa per risolvere una questione atavica e di lungo corso (che la politica in realtà non vuole risolvere perché collusa!) le propone, provocatoriamente, di usare una volta per sempre la bussola di "Trasparenza e Merito" per provare a orientarsi. Abbiamo preparato un video che contiene l'audio dell'intervista integrale.


Guarda il video

Ascolta il podcast dell'intervista del 8 ottobre 2021

Il link sul sito di Radio24