Crozza imita Galli: "Nuova ondata di avvisi, le università chiuderanno per associazione a deprimere"

Aggiornamento: 6 giorni fa

Fantastica ed esilarante imitazione di Maurizio Crozza alla trasmissione "Fratelli di Crozza" in onda sul canale Nove del digitale terrestre.


Impersonando il professor Massimo Galli, infettivologo e docente universitario a Milano, risultato tra gli indagati per associazione a delinquere e vari altri reati su alcuni recenti concorsi che secondo le indagini della Procura sarebbero stati pilotati, il comico dice:

"Si aspettava di essere indagato per associazione a delinquere? No, è da un anno che tengo il telefono vicino, quando ho visto 02...mi son detto il numero è corto 02 è il prefisso di Milano, difficile che sia l'Academy per il Nobel, più facile che sia la Procura per l'avviso di garanzia" e ancora "Non me lo aspettavo l'avviso di garanzia per l'università, più che altro per il crimine mediatico perché sono due anni scasso le palle in tv agli italiani con la mia prosopopea" e ancora "Se non è a delinquere comunque è una associazione a deprimere... Sì ma è solo la prima ondata di indagati...in Procura si parla di una seconda ondata a novembre...io non voglio essere un menagramo ma a dicembre prevedo la chiusura di tutte le università, con buona pace per i negazionisti che si ostinano a dire che in Italia vige la meritocrazia" e poi "Sì perché il curriculum dei candidati ai concorsi è interpretabile...in che senso? Eh sai se hai due candidati uno più bravo con tante pubblicazioni e uno meno con poche ma che ti accompagnava in macchina quando pioveva, la mattina ti portava il cappuccino, e ti ricarica l'iphone, un po' servile, è chiaro che ti viene naturale interpretare più positivamente il curriculum dell'assistente maggiordomo" e infine "Non ci resta che sperare nell'impunità di tutto il gregge dei professori".


Nulla da aggiungere se non: geniale.


Guardate il video della trasmissione del 9 ottobre 2021