Università: lo spreco dei concorsi farsa, allora meglio la chiamata diretta

Le selezioni non trasparenti «cucite» su un candidato prescelto sono uno spreco di soldi e di tempo per gli Atenei e i candidati. Aboliamoli e diamo la responsabilità delle scelte alle Università.

Articolo di Chiara Lalli sul "Corriere della Sera". Si parla di noi.


Leggi l'articolo