Università di Sassari, irregolarità nei concorsi: perquisizioni della Finanza

Università di Sassari, concorsi irregolari: 5 indagati. Le indagini: i finanzieri si sono messi all'opera già alle prime luci di ieri. Riportiamo la notizia pubblicata in due articoli su "L'Unione Sarda" e "La nuova Sardegna".


"Sono dirette a far luce su una serie di irregolarità che potrebbero essersi verificate nell'ambito di alcuni concorsi le indagini della Procura di Sassari.

La Guardia di finanza del Comando provinciale ha eseguito questa mattina i decreti di perquisizione verso cinque persone: dirigenti dei Dipartimenti di Giurisprudenza e di Scienze Economiche e Aziendali e docenti dell’Università degli Studi di Sassari.

I militari del Nucleo di Polizia Economico Finanziaria sono stati impegnati fin dalle prime ore del mattino. Le attività si sono svolte nelle abitazioni degli indagati e nei locali dell’Università, con l'obiettivo di acquisire fonti di prova.

Le ipotesi di reato sono la "turbata libertà del procedimento di scelta del contraente" ex art. 353 bis codice penale e la "Turbativa della gara per l’aggiudicazione del bando" ex art. 353 codice penale.

In particolare, l'attenzione degli inquirenti si è concentrata sul bando relativo al reclutamento di un ricercatore universitario a tempo indeterminato in regime di tempo pieno, mediante trasferimento da altro Ateneo (Università di Foggia), per le esigenze del Dipartimento di Giurisprudenza di Sassari relative al settore scientifico-disciplinare IUS/12 "Diritto Tributario", relativo al mese di dicembre 2016.

L’altra ipotesi, invece, riguarda il bando per il conferimento di un assegno di ricerca della durata di 12 mesi, relativo al settore scientifico-disciplinare IUS/12 "diritto tributario", valido per il progetto di ricerca dal titolo "L’indebitamento tributario e contributivo nella crisi dell’impresa turistica in Sardegna: analisi empirica e soluzioni giuridiche", presso il Dipartimento di Scienze Economiche e Aziendali dell’Università degli Studi di Sassari, del mese di marzo 2017.

I finanzieri hanno sequestrato supporti informatici e comunicazioni via mail che nei prossimi giorni verranno sottoposti a perizia."


"Cinque tra dirigenti e docenti dei Dipartimenti di Giurisprudenza e di Scienze Economiche e Aziendali dell'Università di Sassari sono indagati per le irregolarità connesse ad alcuni concorsi.

Le ipotesi di reato per cui sono finiti nel mirino della Guardia di finanza di Sassari sono la «turbata libertà del procedimento di scelta del contraente» e la «turbativa della gara per l'aggiudicazione del bando» relativo al reclutamento di un ricercatore universitario a tempo indeterminato a tempo pieno, con trasferimento dall'Università di Foggia, e il bando per il conferimento di un assegno di ricerca di 12 mesi per un progetto di

ricerca.

Oggi i militari hanno perquisito le abitazioni degli indagati e i locali dell'Università per acquisire ulteriori prove. Sono stati sequestrati diversi supporti informatici e mail che nei prossimi giorni saranno periziati e poi passeranno al vaglio della Procura di Sassari."


Leggi l'articolo su "L'Unione sarda" del 18 luglio 2019

Leggi l'articolo su "La nuova Sardegna" del 18 luglio 2019



DONA A QUESTO IBAN

IT24C0760117000001041583947

Effettua una donazione all'associazione tramite bonifico online o cartaceo utilizzando l'IBAN fornito.

Grazie per il supporto!

CONTATTACI
arrow&v
Carica file in formato JPG

MAIL - trasparenzaemerito@gmail.com

EMAIL PEC - trasparenzaemerito@pcert.postecert.it

Via Dandolo 19/A Roma (Trastevere)

Codice Fiscale: 97965470582. 
 

IBAN - IT24C0760117000001041583947

(BancoPosta - Poste Italiane)