Mattarella: Non precludere l'accesso all'università privando il merito e legittimando il privilegio

La Lectio Doctoralis del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella in occasione della cerimonia di conferimento della laurea honoris causa in “Relazioni internazionali ed europee” conferitagli dall'Università di Parma.


Questo il passaggio del testo che a nostro avviso è più significativo:


"Per le università, come del resto per altre istituzioni, il metodo migliore resta, invece, la costante ricerca della connessione tra la selezione e la valorizzazione delle eccellenze da un lato, e l’impegno continuo per l’ampliamento e la diffusione delle conoscenze dall’altro. Anche per consentire che emergano possibili protagonisti della ricerca e del sapere, senza che venga loro precluso l’accesso agli studi superiori, privando la società di possibili contributi di alto valore.

La meritocrazia non può essere sinonimo di una formula che legittimi chi si trova già in posizione di privilegio, bensì quella di chi aspira a mettersi in gioco.

Un’autentica democrazia sa riconoscere che prima di ogni merito accademico esiste “un merito di vivere”, frutto dell’incontro con la realtà dei fatti e con la spinta a una emancipazione da essi."


Leggi l'intero testo della lectio magistralis di Mattarella del 4 ottobre 2021