I ricorsi all'Università mandano in tilt i Tar: aumentati del 42% rispetto all'anno scorso


Il presidente del Tar Lazio all'inaugurazione dell'anno giudiziario: i ricorsi dai settori Scuola e Università sono aumentati del 42%. Sproporzione tra cause da trattare e personale in servizio. E' quanto emerge dai dati presentati dal presidente del Tar Lazio Carmine Volpe in occasione della cerimonia d'inaugurazione dell'anno giudiziario 2019. In particolare nel 2018 si è registrato un evidente incremento dei depositi rispetto all'anno precedente, passati da 2390 a ben 3395. Si tratta di una cifra davvero enorme se si pensa che raggiunge addirittura il 22% dei ricorsi complessivi in Italia. Altra importante parte - ha continuato il presidente del Tar Lazio - concerne i ricorsi per mancata esecuzione del giudicato, passati dai complessivi 1353 del 2017 ai 1814 del 2018 con un incremento del 34%. L'articolo su "La Sicilia" del 20 febbraio 2019


Leggi l'articolo cartaceo su "La Sicilia" del 20 febbraio 2019