Fanpage: "Quella di Giambattista è una storia di ingiustizie e di silenzi nel mondo dell'Università"

L'ennesimo coraggioso grido di denuncia di Giambattista Scirè, ricercatore universitario e amministratore di Trasparenza e Merito, nell'intervista andata in onda nel servizio di Francesco Bunetto di Fanpage.it: "Lottate per il riconoscimento dei vostri diritti!".

Dopo 9 anni di ingiustizie e di silenzi, in seguito al concorso di Storia contemporanea bandito dall'Università di Catania per la sede di Lingue di Ragusa, concorso risultato truccato (come stabilito da tutte le sentenze dei tribunali), il ricercatore fa un appello e chiede, in vista dell'incontro di mercoledì 12 febbraio con il nuovo rettore Priolo, uno scatto di dignità, affinché l'ateneo conceda la proroga di quel contratto che fu concessa a tutti gli altri vincitori di concorso (52 su 53 tutti escluso lui), come parziale e tardivo risarcimento per una carriera accademica ingiustamente distrutta.


Guarda il servizio e l'intervista su Fanpage.it del 10 febbraio 2020