Riunione degli Associati Fondatori del 13 Gennaio 2018 – Convegno degli iscritti 24 Febbraio 2018 (data da confermare – in preparazione)

Convegno di tutti Iscritti: 24 febbraio 2018 (data da confermare e in preparazione, inviamo a tutti gli iscritti un invito via email)

Cari amici e amiche, ieri, sabato 13 gennaio 2018, si è svolta a Roma, nello studio dell’Avv. Gruner, la riunione dell’associazione dei fondatori.
Erano presenti 8 dei soci fondatori: Adamo Domenico Rombolà, Giuliano Grüner, Cecilia Scoppetta, Giambattista Scirè, Filippo Neri, Pierpaolo Sileri, Paolo Voci, Antonella Fioravanti.
Sono stati nominati Amministratori (e portavoce) dell’associazione, Giuliano Grüner e Giambattista Scirè. E’ stato nominato responsabile del sito web Filippo Neri, responsabile della pagina facebook dell’associazione Giambattista Scirè. Del Comitato dei probiviri fanno parte Adamo Domenico Rombolà, Cecilia Scoppetta e Paolo Voci.
Durante l’incontro sono stati affrontati vari e importanti temi: la presa di posizione sugli sviluppi dei casi eclatanti già apparsi sulla stampa e segnalati dall’associazione, la denuncia dei cosiddetti “bandi sartoriali”, il monitoraggio sui concorsi, la richiesta di una presa di posizione da parte delle istituzioni (ministro e presidente della repubblica in primis) sul piano dell’etica pubblica, oltre all’attenzione su nuovi significativi e gravi casi segnalatici dagli iscritti.
In particolare è stato deciso (nei prossimi giorni sarà messo a punto il programma) di convocare una assemblea di tutti gli iscritti, da tenersi a Roma, il 24 febbraio, per conoscere le tante persone, provenienti da tutta Italia, che si sono rivolte a noi con entusiasmo e speranza. Si intitolerà: “Raccontateci la vostra storia. Trasparenza e merito incontra la stampa”. Presto avrete maggiori dettagli e informazioni sull’iniziativa.
Sul lungo periodo è stata poi prevista l’organizzazione di un convegno sul tema del reclutamento poco trasparente e irregolare in diversi atenei italiani, con relazioni e analisi, aperto a più personalità (dentro e fuori l’accademia), forze politiche, associazioni e alle istituzioni.
Segnaliamo che, a fine seduta, abbiamo incontrato la stampa per sollecitarla ad una maggiore attenzione su alcuni nuovi casi di mala università.
Vi ringraziamo per l’appoggio datoci finora e vi terremo aggiornati sulle nostre iniziative e attività. L’anno è iniziato, dunque, nel migliore dei modi! C’è tanto da fare, tutti insieme, per una università migliore.
Un caro saluto a tutti.